Come ridurre lo spreco alimentare in poche mosse?

person Pubblicato da: Think Natural list In: Novità Pubblicato il: comment Commento: 0 favorite Piaciuto a: 207

Quando si parla di cibo si entra in una sfera molto delicata che coinvolge la dimensione culturale e simbolica della società: tutto ciò che viene portato in tavola, infatti, affonda le proprie radici nelle tradizioni popolari, motivo per cui talvolta può risultare difficile pensare di cambiare le proprie abitudini.

Il tema del cibo, però, va anche di pari passo con quello, attualissimo, della sostenibilità: non soltanto perché le nostre scelte risultano avere un grandissimo impatto sul cambiamento climatico, ma anche e soprattutto poiché i rifiuti alimentari che si producono ogni anno portano a uno spreco notevole di risorse preziose e limitate.

Vien quindi da sé la necessità che ciascuno di noi faccia la sua parte e segua alcuni semplici accorgimenti volti a ridurre gli sprechi, partendo proprio dalla dimensione domestica. Sarà così possibile dare un valido contributo alla salvaguardia del pianeta, senza stravolgere le proprie abitudini ma adottando bensì una serie di comportamenti consapevoli in grado di fare la differenza.

Ecco quindi i nostri suggerimenti per limitare i consumi inutili in modo facile e responsabile

  • 1- Mangiare secondo la stagionalità degli alimenti

Prediligere prodotti di stagione, come frutta e verdura, è una scelta ecologica e, allo stesso tempo, economica: viene infatti ridotto notevolmente l'impatto inquinante di trasporti e fertilizzanti impiegati in ambito agricolo, oltre ad essere ridimensionato anche il dispendio di energia utilizzata nelle serre. Non da meno, tutti i prodotti consumati nel momento della loro naturale maturazione offrono il massimo della qualità, permettendo così al nostro corpo di beneficiare di ogni nutriente nel modo migliore.

  • 2- Organizzare i pasti

Una tattica utilissima per evitare lo spreco di cibo è quella del cosiddetto “Meal Plan”, ovvero un piano organizzativo dei propri pasti settimanali. In questo modo sarà possibile tenere sotto controllo le spese, evitando l'acquisto di alimenti casuali che non andranno poi consumati.

  • 3- Prediligere i prodotti a km0

Scegliere i frutti del proprio territorio permette l'abbattimento dei costi di produzione, trasporto e conservazione, garantendo guadagno sia in termini economici, sia di qualità e freschezza. Non meno importante, agevola il supporto della produzione locale e del commercio di zona.

  • 4- Conservare correttamente gli alimenti

È importantissimo saper mantenere al meglio i cibi, ad esempio posizionandoli correttamente nei vari scomparti del frigorifero, oppure utilizzando tecniche di conservazione come il sottovuoto o il congelamento per allungarne la scadenza in sicurezza ed evitare così qualunque spreco.

  • 5- Controllare la data di scadenza e consumare gli avanzi

Occorre tenere sempre sotto controllo la data di scadenza di ogni prodotto, ricordando che le diciture “da consumare entro” e “da consumarsi preferibilmente entro“ hanno due significati differenti. Se il primo fa riferimento ad una data di scadenza massima entro la quale risulta ancora sicuro mangiare un prodotto, la seconda vuole solamente indicare che oltre tale data l'ingrediente perderà le sue caratteristiche organolettiche, senza però diventare pericoloso per la salute. Allo stesso modo, è utile evitare lo spreco delle preparazioni avanzate dai giorni precedenti, congelandole ove possibile o riutilizzandole in modo creativo per creare nuovi piatti.

  • 6- Riciclare in maniera corretta

È necessario il contributo di tutti per un corretto smaltimento delle confezioni, seguendo le normative stabilite dalle autorità locali o le specifiche indicazioni riportate sugli imballaggi per un'accurata raccolta differenziata.

Icone_caratteristiche_riciclabile.png

  • 7- Riutilizzare le confezioni ove possibile

I contenitori che si possono lavare, siano essi in vetro o altri materiali, possono essere facilmente riciclati per un secondo utilizzo, o magari impiegati in modo alternativo in base alla creatività personale!

Contenitore cartoncino.jpg

  • 8- Usare packaging riciclabili e compostabili

La scelta di imballaggi ecobio percorre la strada della sostenibilità, sia in abito casalingo che professionale, senza sacrificare gli standard di qualità e sicurezza. Utilizzare packaging riciclabili e compostabili assicura il pieno rispetto ambientale, sostenendo un'economia circolare capace di ridurre i rifiuti al minimo e portando benessere all'ecosistema

Prodotti d'asporto Biodegradabili

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
close Shopping Cart

Registra un nuovo account

Hai già un account?
Accedi O Resetta password